Copywriter, diventa un po’ (anche) graphic designer

copywriter_graficoPartiamo da un assunto: un copywriter deve saper scrivere bene bene in modo assurdo. Siamo sicuri però che questo sia tutto? Io dico di no. Se all’interno di un’agenzia pubblicitaria il copywriter lavora sempre fianco a fianco con un art director, sul web la faccenda si complica.
 
Se sei un web writer freelance, sono quasi certa tu produca da solo le immagini a supporto dei tuoi contenuti. Cercare di risparmiare non è certo un crimine, anzi!
 
Nel web in particolar modo, le immagini devono essere presenti. Nei nostri post non possiamo, davvero non possiamo rinunciare al visual.

La copywriter Heidi Cohen rivela che “l’83% dell’apprendimento è visivo. Si apprende 600 volte più velocemente con le immagini“. Come possiamo, quindi, non inserire le immagini all’interno del nostro piano di content marketing, all’interno dei nostri post, delle nostre pagine web, delle nostre fanpage?

Come anche il collega Riccardo Esposito ci dice in questo post, esistono diversi siti all’interno dei quali è possibile trovare e scaricare foto gratis. Quello delle foto, però, lasciamelo dire, è il problema minore. Ormai puoi scattare la foto da inserire nel tuo post anche con uno smartphone. Un filtro qua, una ritoccata con Snapseed là e il gioco è fatto.

Ma prova a creare una cornice grafica per le tue immagini su Facebook. Prova – che so – a realizzare un’infografica. Ecco. Il “gioco” non è più tanto semplice. Ed è proprio quando il gioco si fa duro, che i copywriter più duri iniziano a giocare.

Questo post non farà miracoli. Non ti trasformerà in un graphic designer provetto. Non è questo il mio obiettivo. Ciò che vorrei è solo darti un pochino di sicurezza in più per realizzare le tue grafiche, fermo restando che non sarai MAI bravo come un professionista. E fermo restando pure il fatto che, se hai due soldi in più da spendere, commissionare il lavoro a un vero grafico (perché tu sei “solo” un vero copywriter) resta sempre la scelta migliore.

Detto ciò, resta con me e leggi questo focus. Scoprirai qualche trucchetto che ti aiuterà nella produzione giornaliera di contenuti visivi.

Art copywriter

Gusto estetico. L’amico che manca a molti copywriter

Per prima cosa, iniziamo a familiarizzare con una cosa chiamata estetica. Non tutti i copywriter hanno uno spiccato gusto estetico e questo potrebbe essere un problema. Infatti, se devi produrre da solo i tuoi contenuti visivi, devi allenare la tua sensibilità alle cose belle.

Come si fa? Semplice: guarda il lavoro dei grafici professionisti. Prendi ispirazione da loro.

Qui qualche fonte che ti sarà utile:

  • Behance: In questo sito troverai lavori di design che ti aiuteranno a capire meglio l’utilizzo dei font e dei colori. Visita le gallery Graphic Design e Branding per un’ispirazione creativa di qualità;
  • Pinterest: Forse non ci hai mai pensato, ma dalle cover dei giornali si può imparare molto. Si può imparare, per esempio, qual è il migliore taglio da dare alle immagini; come abbinare i font; che peso dare ai vari elementi di una pagina. Clicca qui e guarda;
  • Infografiche: Anche le infografiche possono rappresentare un’ottima fonte di studio. Utilizzo dei colori, font, immagini, illustrazioni: le infografiche sono un vero concentrato di graphic design. Qui trovi una selezione delle 75 migliori infografiche del web. Così, tanto per iniziare.

Altro piccolo consiglio. Quando sfogli un giornale, quando vedi un cartellone pubblicitario, quando ti imbatti in una nuova fanpage: studia. Guarda, osserva, assorbi. Ogni occasione deve trasformarsi in pane per i tuoi denti.
&;

Esercizi di grafica per copywriter

Una volta allenato l’occhio, iniziamo ad allenare la mano.

Ti consiglio di acquistare due libri. Sono due ottimi testi. Il primo è The Graphic Design Exercise Book di Caroline Knight e Jessica Glaser; il secondo (e forse il migliore tra i due) è Creative Workshop di David Sherwin.

All’interno di questi due volumi ci sono un sacco di esercizi pratici che ti permetteranno di allenare la mano, e allo stesso tempo anche l’occhio. In Creative Workshop, che ti ho già rivelato essere il primo preferito, prima viene assegnato e spiegato l’esercizio, poi, nella pagina successiva, vengono mostrati quelli svolti da altri. Questo testo rappresenta i migliori 25$ che tu possa spendere, te lo garantisco.

Come realizzare illustrazioni

Ti piacciono le illustrazioni a mano ma sei – passami la brutalità del termine – un impedito patentato? No problem. Vediamo come aggirare l’ostacolo con un briciolo di creatività.

Ricordi quando da piccolo ricalcavi i disegni? Puoi farlo, con il tocco di personalizzazione di cui hai bisogno, anche oggi. Tutto quello di cui hai bisogno è:

  • un iPad
  • un pennino capacitivo (ossia un pennino per iPad con punta sottile e grande sensibilità di scrittura)
  • un’app come SketchBook Express.
  • Vuoi disegnare, che so, una macchina? Cerca su Google l’immagine della macchina che ti interessa e salvala nella galleria immagini. Con SketchBook Express potrai aprirla, ricalcarla e colorarla.

    Non sarà il massimo, ma è pur sempre qualcosa.


    E adesso… un regalo per te

    Siccome certe cose sono belle, ma un po’ troppo difficili da realizzare se non sei un copywriter super smanettone e grafomane, io e il mio team abbiamo preparato un regalino per te.

    Hai presente le cornici Facebook che vengono usate in molte fanpage – tra cui anche quella di Pennamontata? Be’, abbiamo creato una cornice Facebook anche per te. È in formato .psd, quindi potrai personalizzarla inserendo il tuo logo o una scritta, cambiando i colori e la foto da inserire al suo interno.

    SCARICA ORA LA TUA CORNICE FACEBOOK IN .PSD

    Per oggi è tutto. Hai qualche altro suggerimento da dare ai nostri amici copywriter designer wannabe?

So scrivere senza guardare la tastiera, ma non so guardare la tastiera senza scrivere. CEO & Founder di Pennamontata, content designer e formatrice.