I blog post di

Giulia Pareschi

Toh, guarda un po’ chi abbiamo qui: una storica dell’arte votata al copywriting. Da piccola avevo un amico immaginario di nome Cingiol. Oggi l’ho sostituito con la penna. Un giorno mi farò un vero amico, promesso.

I miei blog post

logo branding

Col logo non si pasticcia. Oppure sì?

Il logo non si pasticcia. È una delle “regole del marchio”! La lezioncina la conosci bene, però dovresti anche sapere che le regole spesso dimenticano tutte le possibili eccezioni. E, in questo caso, di illuminanti eccezioni ce ne sono parecchie. Guarda Google: quasi ogni giorno gioca con il suo logo

Come migliorare la brand awareness

4 + 1 preziose strategie per migliorare la brand awareness

Quale brand compare nella tua mente quando pensi alla “carta assorbente”? E se ti diciamo “foglietti attacca e stacca”? Scottex e Post-it® di 3M. Giusto? Due brand che hanno raggiunto un livello di popolarità stellare. Il sogno di ogni brand, forse anche il tuo, è raggiungere un livello di notorietà

Origini brand name

8 esempi di brand name famosi, 8 storie da scoprire

Ci sono brand name che nascono per gioco, sgranocchiando una mela o incastrando parole come mattoncini di plastica. Ce ne sono altri che raccontano, con ogni singola lettera che li compone, una storia. Ci sono nomi che celebrano scienziati o imprese fantascientifiche, e che si fanno carico dello stesso fuoco

Premium brand

Sull’Olimpo dei premium brand: strategie di branding che puntano in alto

Si aprono le porte dell’ascensore. Entro e premo il tasto “O”. Che non è uno zero ma è la “O” di Olimpo. Salgo sempre più su: oggi voglio dare una sbirciatina alle strategie adottate dai premium brand, quei marchi che alloggiano ai piani altissimi. Come si conquista l’Olimpo? L’ascensore per

Generazione N consigli di comunicazione e marketing

Generazione N: comunicazione gentile, digital e valori

Il 9 marzo 2020 era il giorno del mio compleanno, a.k.a. il giorno in cui è iniziato il lockdown in Italia. Auguri! Da quel momento, nella mia vita e in quella di tantissime persone, sono cambiate molte cose. Il 9 marzo sono invecchiata di un anno, ma è come se

scheda prodotto e-commerce esempi

Schede prodotto: esempi e case history “nostrana”

Una pagina prodotto non è solo una scheda tecnica: se ben progettata ti regala l’occasione di affermare la personalità del tuo brand. E lo fa in un momento decisivo: quello dell’acquisto. Qui ho raccolto diverse descrizioni di prodotto di e-commerce: sono esempi di schede che mi hanno colpito proprio perché

stereotipi nella pubblicità

Stereotipi nelle pubblicità: esempi virtuosi e scivoloni

Siamo un’agenzia di sole donne. Non per scelta, per puro caso. Negli anni in tanti ci hanno consigliato di fare leva su questa particolarità, perché “le donne sono precise, solidali, multitasking, sensibili, pazienti, ti ascoltano, fanno squadra. Un cliente non potrebbe chiedere di meglio.” Non l’abbiamo mai fatto per una

Plastismo. Se lo riconosci… lo cancelli

Qualche giorno fa Valentina mi ha chiesto di scrivere un articolo sulle espressioni da usare il meno possibile quando si scrive o si parla: aggettivi inflazionati, formule astratte, tormentoni, strafalcioni. Insomma: plastismi della lingua. Questo articolo è iniziato con una lista, da cui è scaturita, a cornice, una piccola riflessione.

comunicazione sociale Nike

Comunicazione sociale: case history di Nike

Le storie dei brand che si schierano mi hanno sempre affascinato molto, specie quelle che si trasformano in epica e raccontano di eroi, grandi imprese e coraggio. Nelle ultime settimane, ho seguito con passione e curiosità la controversa campagna Nike. Da quando è uscita ne sono successe di tutti i

blog copywriter consigli

Gestione blog aziendale: consigli salvacopy

Decine e decine di blog post consegnati, le ultime revisioni inviate qualche giorno prima delle vacanze, poi un inquietante silenzio da parte del cliente: vorrà dire che va tutto bene? Arriva il primo giorno di vacanza e, con lui, la prima notifica di Gmail: “ci sono altre modifiche da fare,

naming brand name

Naming: metodo, consigli, esercizi e… macumba!

L’account ti gira il brief, dai una rapida occhiata: il cliente chiede 5 proposte di brand name per la sua nuova app. Tu avverti un brivido lungo la schiena: sì, in passato hai aiutato qualche amico a trovare il nome per la sua start up, ma la tua esperienza finisce