BeWizard e le avventure dei PennAngels – Giorno 1, panel 3

BeWizard e le avventure dei PennAngels – Giorno 1, panel 3

Nel terzo panel del giorno 1 del Bewizard ritroviamo Avinash Kaushik – Digital Marketing Evangelist per Google. Stavolta ci parla di Digital Marketing: “Crimini contro l’umanità” I più comuni errori commessi da coloro che fanno web marketing.

È stato uno speech pieno di tanti tip interessanti che, in questo post, vogliamo condividere con te. Pronto, si parte!

Quali sono le caratteristiche di un buon sito?

La prima cosa di Avinash ci parla è lo stupido, insulso uso di flash. “Ogni volta che utilizzate flash in un sito internet, muore un cucciolo!”, dice ridendo l’esperto. “Utilizzate flash solo se non c’è nient’altro di disponibile, ma c’è sempre un’alternativa”.

Quando un sito ci mette tempo a caricare è come se diceste alle persone “state lì, tanto so che non avete nient’altro da fare”. Ricordate: ogni secondo d’attesa riduce la conversione del 7%. La prima caratteristica del vostro sito deve essere la velocità.

Lo “skip intro” è un indizio che date al lettore: se posso saltare l’intro, che me la metti a fare? Evitate quindi di ricorrere a una intro. Quando un sito si carica, la prima pagina che visualizzo deve dare valore alla mia vita.

Altro aspetto vitale: un sito deve generare fedeltà. A tal proposito, Avinash ci fa questo esempio:

Fidelizzare il cliente: questione vitale

“Su google italia ho digitato ‘voli per India’. Quindi ho cliccato su uno dei primi risultati e sono arrivato su Edreams dove ho dovuto ridigitare sul form la mia scelta (partenza e destinazione). Quando ho cliccato sul link che mi ha portato su Skyscanner, il form era già compilato. Per questo oggi sono fedele a Skyscanner”.

Per fare in modo che gli utenti vi portino soldi dovete dargli subito ciò che cercano. Dovete diagnosticare il vostro sito per assicurarvi che sia davvero mobile-friendly: il mobile è sempre più importante. Dovete pensare prima al mobile e poi al desktop, perché se create un buon sito mobile, sarà un buon sito anche su desktop. Non solo dovete fare una buona pubblicità, ma dovete creare una buona esperienza.

one time relationship

Ci sono due concetti quando si parla di marketing: cose vostre/cose che prendete in affitto: il sito è vostro, la pagina facebook è affittata. Dovete avere una strategia sia sul vostro spazio, sia su quello che avete in affitto. La formula è “Fantastic Own. Fantastic Rent”. Se dovete scegliere tra le due formule, scegliete di concentrarvi sull’Own, le cose vostre, il vostro spazio.

Non sacrificate mai la funzionalità per l’estetica! Fate cose utili, e poi vedete come renderle esteticamente piacevoli. Fate subito la “prova della mamma”: se avete un sito, chiedete a vostra madre di usarlo. Se lo sa fare lei, allora va bene.

Il modello mentale che hanno molte imprese: lanciare il sito e poi dimenticarsene. Sbagliato! Bisogna creare contenuto nuovo, per esempio con il blog. Se si crea nuovo contenuto, sempre fresco, il rapporto con il cliente continuerà nel tempo, altrimenti sarà un “one time relationship”. Un rapporto di lungo periodo, alimentato da contenuto sempre nuovo, è un’ottima cosa per la SEO.

Dynamic + Static content = Winning!

tipi di relazioni
Quando create tutta questa mappa avrete certamente successo, perché creerete fedeltà sul breve, medio e lungo termine.