Flumind

Strategia e creatività in movimento per Flumind

Dall’identità al sito fino ai social. Come abbiamo aiutato una piattaforma per la gestione della formazione aziendale a diventare un brand con personalità.

Situazione di partenza Alloy

La situazione di partenza

Alloy è una società che si occupa di software per lo sviluppo del capitale umano. Il motivo per cui ha contattato Pennamontata? Trasformare una delle sue piattaforme di gestione della formazione aziendale in un nuovo brand. L’obiettivo: parlare a un determinato target, quello delle aziende che stanno crescendo o cambiando rapidamente e hanno contezza del valore della formazione e della sua buona gestione.

L’approccio

Abbiamo raccolto tutte le informazioni di cui avevamo bisogno attraverso brief, Modello Personalitov (il modello sviluppato da Valentina Falcinelli per individuare la personalità e la voce dei brand), materiali di presentazione inviati dal cliente e call. Tutto questo ci ha permesso di conoscere a fondo il prodotto e il progetto. Come sempre, abbiamo studiato il mercato di riferimento e abbiamo delineato i tratti principali del brand che avremmo dovuto creare e della sua comunicazione.

A livello operativo abbiamo prima di tutto lavorato sugli elementi principali della brand identity, per poi passare al sito e, successivamente, alla comunicazione social.

“I commenti interni sono stati tutti molto positivi, sia sul sito, che sui materiali prodotti (brand guidelines su tutti), testimonianza di tanto ottimo – e arduo – lavoro. Al momento abbiamo già ricevuto un buon tasso di conversione e interesse dal sito.”

Il risultato

Brand name, payoff, logo, identità visiva, identità verbale, sito web e testi, strategia e piani editoriali per LinkedIn, strumenti di comunicazione corporate (brochure, biglietti da visita, roll up).

Questa la lista completa dei lavori che abbiamo svolto per Alloy. È nato così il brand “Flumind. Menti in movimento” – questi il brand name e il payoff creati partendo dai concetti di cambiamento, di trasformazione, di fluidità, concetti vicini sia al prodotto/servizio da raccontare, sia al suo pubblico di riferimento. Flumind è nato forte di una personalità unica, differenziante e riconoscibile: dopo aver creato nome e payoff, abbiamo studiato un tono di voce che ha guidato la scrittura dei testi per il sito web, sito che abbiamo progettato e sviluppato dalla A alla Z, studiando alberatura e layout delle varie pagine.

Poi è stata la volta dello studio della content strategy per LinkedIn, il canale che abbiamo scelto di utilizzare per la comunicazione social del brand e che abbiamo “avviato” attraverso la creazione dei primissimi piani editoriali e dei relativi contenuti copy e visual.

Nel frattempo, abbiamo preparato anche i materiali necessari al cliente per la presentazione di Flumind agli eventi di settore. Ogni singolo tassello si è unito naturalmente all’altro per presentare e raccontare questo nuovo brand al mercato con forza e coerenza.

Uno dei plus del progetto? Il confronto costante con il cliente che ha messo a nostra disposizione un referente – il brand experience designer di questo nuovo brand – con cui abbiamo potuto coltivare un dialogo sincero e virtuoso.

Ecco alcuni frame di questo immenso e sfidante lavoro.